lunedì, marzo 27, 2006

Lancio di Revolution Contro-Corrente

Nonostante le promesse di un lancio in contemporanea mondiale, Iwata ha dichiarato al Game Developers Conference che tale soluzione non è necessaria per Revolution. Nintendo si pone ancora una volta in netta contrapposizione rispetto alle tendenze di mercato, a cui Sony si è recentemente adeguata annunciando che PlayStation 3 vedrà un lancio globale a novembre. Probabilmente, il presidente di Nintendo teme che la nuova console possa andare incontro alle terribili carenze di magazzino che hanno piagato il lancio di Xbox 360 e che da diversi mesi stanno interessando anche Nintendo DS. Considerate le previsioni di produzione di PlayStation 3, il lancio della nuova console Sony lascerà a bocca asciutta diversi videogiocatori.

Più che valutare l'effettiva necessità di un lancio in contemporanea, bisogna verificarne la fattibilità. Un lancio globale incapace di soddisfare la domanda dei videogiocatori rischia di essere meno efficace di un lancio tradizionale, ovvero distribuito nelle varie regioni in tempi diversi. Ancor peggio sarebbe annunciare un lancio in contemporanea (o quasi) per poi incappare in disastrosi ritardi, come accaduto per PlayStation Portable. In ogni caso, mi auguro che Revolution veda la luce entro il 2006 in tutto il mondo. I tempi in cui l'Europa veniva trattata come l'ultimo anello del mondo (senza considerare Australia e Asia, naturalmente) devono finire quanto prima.

Riferimenti:
[Next Gen: Iwata: Global Rev Launch 'Unnecessary']

Nessun commento:

Posta un commento