lunedì, agosto 21, 2006

EA Perde Fiducia in PSP

Electronic Arts ha finalmente capito che le caratteristiche tecniche vanno messe in secondo piano rispetto alla giocabilità. Proprio per questo, l'azienda ha deciso di riorganizzare le proprie priorità nell'ambito delle console portatili in favore di Nintendo DS. "Non ci sono dubbi che in passato Electronic Arts si è concentrata maggiormente su PlayStation Portable" ha affermato David Gardner, vice presidente e chief operating officer di EA Worldwide Studios "Eravamo eccitati dalla tecnologia, ma il pubblico ha dimostrato che ciò che vogliono è il divertimento".

"Non penso che Sony possa permettersi di adagiarsi sugli allori. - ha continuato Gardner - Hanno ancora delle carte da giocare in termini di prezzo e potenzialità della macchina, fattori che devono risolvere". Infine, Gardner ha affermato che "Non dobbiamo dimenticare che ci dobbiamo focalizzare sul divertimento. Quindi, Electronic Arts sta spostando i propri sforzi alle spalle dei giochi per Nintendo DS, giochi creativi che sfruttino veramente le potenzialità dell'hardware".

Non che su PlayStation Portable la creatività sia impossibile da mettere a frutto - basti guardare Loco Roco - ma di certo la line up della console portatile Sony è costituita più da titoli ridondanti che da giochi divertenti.

Riferimenti:
[Next-Gen: EA Goes Cold on PSP]

Nessun commento:

Posta un commento