lunedì, agosto 21, 2006

Microsoft si Apre all'Homebrew per Xbox 360

In occasione del Gamefest 2006 tenutosi a Seattle il 14 e 15 agosto scorsi, Microsoft ha annunciato XNA Game Studio Express, un kit di sviluppo per Windows XP e Xbox 360 che favorirà la produzione di giochi creati da programmatori in erba, studenti e sviluppatori indipendenti. Con questa mossa, Microsoft mira a incrementare il supporto di Xbox 360 da parte della sempre più florida comunità homebrew. Una mossa simile è già stata tentata con Net Yaroze - una PlayStation particolare con cui si potevano programmare i propri giochi -, con PlayStation Portable e, probabilmente, verrà implementata anche in PlayStation 3 grazie a Linux.

La beta di XNA Game Studio Express verrà rilasciata gratuitamente il 30 agosto. Il pacchetto software sarà completamente gratuito, ma non mancano i dubbi in merito all'effettivo beneficio ottenuto dalla comunità di videogiocatori di Xbox 360. Mentre i titoli sviluppati per Windows XP saranno distribuibili liberamente, esistono diversi vincoli per quelli creati per Xbox 360. Dalla FAQ pubblicata sul sito Microsoft, infatti, è possibile leggere 4 requisiti da soddisfare per poter utilizzare un gioco creato con XNA Game Studio Express:
  1. Le persone che vorranno utilizzare i giochi creati con XNA Game Studio Express dovranno essere iscritti a Xbox Live e all'XNA Creators Club (Nota: l'iscrizione a quest'ultimo costa 99$ all'anno o 49$ per 4 mesi)
  2. L'utente che riceve l'applicazione dovrà aver scaricato l'ambiente XNA Framework per Xbox 360
  3. L'utente che riceve l'applicazione deve avere XNA Game Studio Express installato sul proprio PC di sviluppo
  4. Il progetto, inclusi i sorgenti e tutti i contenuti, devono essere condivisi con l'utente che riceve l'applicazione, che dovrà poi ricompilara e inviarla alla propria Xbox 360
E' chiaro che non si tratta di un procedimento che potrà coinvolgere tutti gli utenti di Xbox 360, vuoi per il costo aggiuntivo che comporta, vuoi per le competenze tecniche richieste per l'installazione dei programmi e per la compilazione del codice. In pratica, la condivisione delle applicazioni potrà avvenire soltanto fra i vari sviluppatori.

Microsoft ha in programma di liberalizzare la divulgazione del software creato per Xbox 360 nel prossimo futuro, ma non è ancora chiaro come e quando. Sicuramente si tratta di un passo importante che favorirà la diffusione dell'homebrew su Xbox 360, ma siamo lontani dal farlo divenire un fenomeno che coinvolgerà tutti gli utenti.

Riferimenti:
[Next-Gen: Microsoft Heralds XNA Game Studio Express]
[Microsoft: XNA Frequently Asked Questions]

Nessun commento:

Posta un commento