giovedì, ottobre 26, 2006

Xbox Live Sbanda Pericolosamente

Sony sbandiera in ogni comunicato stampa e in ogni intervista che il proprio servizio online - disperatamente senza nome, per scelta - sarà assolutamente gratuito. Ci si aspetterebbe, quindi, che Microsoft inizi a prendere delle misure per controbattere l'offerta della concorrenza. A mio avviso, il mercato dovrebbe funzionare così. Invece no.

Il teaser di Gears of War pubblicato ieri, infatti, è disponibile per il download da Xbox Live solo per gli abbonati al servizio Gold. Gli abbonati al servizio Silver, invece, dovranno attendere ancora qualche giorno per quei pochi secondi di eccitazione dinanzi al monitor. Secondo Major Nelson, si tratta di una politica per incentivare gli abbonamenti Gold e premiarli con contenuti in esclusiva. Proprio come accade per alcuni siti internet (Gamespot, IGN e tanti altri), che propongono contenuti esclusivi o in anteprima agli iscritti. Dal punto di vista aziendale, il ragionamento non fa una piega, ma la situazione cambia quando ci si mette nei panni dei giocatori.

Major Nelson ha chiaramente indicato che questa pratica diverrà sempre più frequente e Kotaku prevede che, presto o tardi, avremo a che fare con video e demo a pagamento. Mi vengono i brividi a pensare di pagare per un demo o per un trailer di un gioco: demo e video devono essere gratuiti e per tutti, non si discute.

Riferimenti:
[Kotaku: Xbox Live Silver Becomes More and More Useless]

Nessun commento:

Posta un commento