mercoledì, novembre 08, 2006

Aspre Critiche per Sony dal Fondatore di Atari

Nolan Bushnell, fondatore di Atari, ha espresso delle dure critiche nei confronti di Sony nell'ultima intervista rilasciata a Red Herring. Interrogato sulla strategia di Sony per PlayStation 3, Bushnell ha risposto:
"Penso che Sony si è sparata sui piedi... ci sono alte probabilità che facciano un buco nell'acqua. Il prezzo è probabilmente insostenibile. Per anni e anni, Sony è stata un'azienda con cui, dal punto di vista degli sviluppatori, era molto difficile avere relazioni. Arroganti e capricciosi in quanto avevano la maggior base installata. Storicamente, hanno avuto i peggiori software di sviluppo. Comparando PlayStation 3 con Xbox 360, che ha ottimi tool di sviluppo e nuove possibilità di guadagno grazie a Xbox Live, uno sviluppatore sarebbe un idiota se sviluppasse per Sony e non per Xbox 360. Le persone non comprano l'hardware, comprano il software."
Diverse, invece, le reazioni in merito alla console Nintendo e Microsoft in quanto, secondo Bushnell, la prima potrebbe realmente espandere il mercato oltre i giocatori hardcore e la seconda ha un grande potenziale di divenire la piattaforma da salotto grazie a Xbox Live. Cosa pensa della Atari dei nostri giorni? Niente di buono.
"Non fa parte in nessun modo del mondo videoludico dei giorni nostri. Hanno perso la fama di essere i leadr tecnologici nel mercato."
Anche Bushnell non fa più parte del mercato videoludico in senso stretto da lungo tempo. Attualmente sta seguendo un progetto per la catena di ristoranti uWink, in cui ogni tavolo è dotato di uno schermo tattile con cui inviare le ordinazioni e divertirsi con dei giochi preinstallati.

Riferimenti:
[Red Herring: Atari Founder Likes Xbox360, Disses PS3]

Nessun commento:

Posta un commento