venerdì, novembre 10, 2006

Electronic Arts Critica Gears of War

Alain Tascan, general manager di Electronic Arts Montreal, ha rilasciato una recente intervista in cui afferma che Gears of War è un gioco tutt'altro che innovativo e che le recensioni lo hanno sopravvalutato. Il parere di Tascan va a braccetto con le valutazioni di un paio di testate online inglesi, fra cui Eurogamer, in cui è stata messa in evidenza la scarsa creatività del gioco. "Non vedo l'ora di giocarlo", ha affermato il responsabile di Electronic Arts, "ma preferisco qualcosa di più creativo". Tascan va ancora più a fondo sull'argomento, evidenziando che il successo di Gears of War sarà condotto principalmente dalla realizzazione tecnica ineccepibile e dagli alti livelli di produzione.

Commenti del genere sono ben accetti e, dal mio punto di vista, totalmente condivisibili. Ma che sia proprio Electronic Arts a prodigarsi in favore della creatività, mi sembra un controsenso. Gears of War non si è promesso di certo di rinnovare il genere degli shooter, bensì vorrebbe esserne la summa. Ciò non significa che il gameplay non sia all'altezza delle lusinghiere valutazioni, anzi. Gameplay e originalità non vanno spesso a braccetto. Lumines non è altro che una rivisitazione di Tetris, ma ciò non toglie che sia uno dei titoli più divertenti per la piattaforma portatile di Sony. Se Gears of War si rivelerà altrettanto grandioso da giocare quanto da guardare, ben vengano i voti over-90 che si vedono in rete.

Riferimenti:
[Eurogamer: Gears of War has 'zero innovation', says EA exec]

Nessun commento:

Posta un commento