lunedì, febbraio 19, 2007

La Necessità di Informare, a.k.a. Fame di Click


Ultimamente l'aggiornamento di Enter the Crackhouse procede con una lentezza estenuante. Parte della scarsità di notizie è imputabile a Okami, che mi tiene ormai impegnato da 88 giorni e che mi sta spingendo a rigiocarlo per scoprirne tutti i segreti. L'altra parte è dovuta alla quantità di non-notizie che si leggono sui vari siti dedicati ai videogame. Notizie che potrebbero essere riassunte in poche righe godono di un'intera pagina sui siti più rinomati, per poi lasciare il lettore a bocca asciutta, dato il vuoto che trasferiscono. Forse per un rigetto a questa ingordigia informativa, mi sono chiuso a guscio, promuovendo solo qualche strillo qua e là che, a mio avviso, sia degno di nota. Non che sia tutta spazzatura, ma quasi.

Un esempio?
Su Eurogamer di oggi viene dato spazio a una notizia relativa a Banjo Kazooie [Rare talks Banjo 360] in cui vengono spese ben 1168 battute per dire che il nuovo gioco sarà ambientato in un mondo più ricco che in passato, ma con gli stessi personaggi. Gran notizia, degna sicuramente di una prima pagina.

Le varie testate online sono piene di queste notizie atte unicamente a generare click, o a irretire gli assetati di news quali stiamo divenendo. Serve un po' di selezione per discernere le notizie vere da quelle riempipista, in modo che alle parole corrisponda un adeguato peso di contenuti.

Nessun commento:

Posta un commento