giovedì, luglio 23, 2009

Anteprima/ Marvel Ultimate Alliance 2

Nella tranquillità dell'AC Hotel di Milano, abbiamo provato in anteprima il nuovo titolo di Vicarious Visions, che schiaccia l'acceleratore sull'azione pur mantenedosi fedele alle origini della saga. Cosa accadrà quando Iron Man si troverà a combattere contro Capitan America?

Marvel Ultimate Alliance 2
Sviluppatore: Vicarious Visions
Editore: Activision Blizzard
Distributore: Activision Blizzard
Genere: Azione/RPG
Piattaforma: PlayStation 3, Xbox 360

Da che parte stai?

A prima vista sembra un titolo dirompente rispetto ai predecessori. Marvel Ultimate Alliance 2 propone soluzioni diametricalmente opposte alla visuale dall'alto con i personaggi minuti e i claustrofobici livelli. Sul palcoscenico ora c'è una guerra fra supereroi che si muove in scenari di ampio respiro e decisamente più immediata. L'azione ricca e variegata reinterpreta i morenti picchiaduro a scorrimento, in cui l'interazione con gli elementi dello scenario è fondamentale. Costruzioni e muri crollano, le auto vanno in pezzi che divengono armi contundenti da lanciare a destra e a manca.


Le "power fusion" sottolineano ancor di più la vena arcade che pervade Marvel Ultimate Alliance 2. Ammiccando alle omonime fusioni di Dragon Ball, due eroi possono unire i propri poteri speciali per seminare attimi di terrore fra i nemici. Gli effetti variano a seconda della coppia scelta, per un totale di oltre 250 combinazioni nella rosa di 25 personaggi. Vi sono mosse che agiscono ad area o attacchi direzionabili: il giocatore mantiene sempre il controllo sui propri eroi, con la leva del pad oppure premendo ripetutamente il tasto A per incrementare i danni.

Il look rinnovato e le importanti novità nel gameplay non tradiscono però gli elementi di gioco di ruolo tipici della serie. Oltre alla canonica assegnazione dei punti abilità, è possibile attribuire fino a tre potenziamenti per migliorare le caratteristiche dei personaggi. Gli eroi si evolvono anche tramite i dialoghi a scelta multipla, un piacevole diversivo che aggiunge un tocco di personalizzazione - ma del tutto ininfluente - alla narrazione. La vicenda resta uno dei punti cardine del gioco e si articola in missioni di vario genere introdotte da sequenze animate o dai brief nel proprio quartier generale.


Tratto dalla miniserie Civil War pubblicata fra il 2006 e il 2007, Marvel Ultimate Alliance 2 racconta il conflitto fra due fazioni di supereroi in seguito al "protocollo di registrazione dei superumani" emesso dal governo degli Stati Uniti. Iron Man guida il gruppo a favore della nuova legge, mentre Capitan America si schiera in difesa del diritto di mantenere segreta la propria identità. La contrapposizione dei paladini - a cui si uniscono gli immancabili supercattivi - offre uno scenario insolito in cui il giocatore può prendere entrambe le parti, caratterizzate da un finale differente.

Anche le opzioni multiplayer tornano in grande stile, con la possibilità di cooperare in quattro sia in locale sia online. Un'importante miglioria nel sistema di upgrade permette di potenziare il personaggio senza mettere in pausa il gioco, onde evitare interruzioni nel fluire dell'azione per gli altri partecipanti. I rimanenti aspetti rimangono fedeli al predecessore, dove la croce direzionale seleziona l'eroe da controllare e il grilletto sinistro accede alle mosse speciali individuali.


Marvel Ultimate Alliance 2 ha la potenzialità di rinnovare la saga e di acquisire nuovi appassionati. Allestisce combattimenti coinvolgenti e immediati ed è ricco di effetti speciali che delineano una realizzazione tecnica più che buona. Allo stesso tempo promette un'esperienza di gioco profonda grazie agli elementi RPG, al team intercambiabile dinamicamente e alle numerose missioni secondarie. La prova è stata fin troppo breve e di certo ci ha lasciato l'acquolina in bocca nell'attesa del 25 settembre, data in cui la guerra civile fra supereroi scoppierà su PlayStation 3 e Xbox 360.

Nessun commento:

Posta un commento