giovedì, ottobre 22, 2009

Jacko, Ritratto di un Videogiocatore

"Le cose che possiedi alla fine ti possiedono", recitava così Brad Pitt in Fight Club. E se l'enorme collezione lasciata da Michael Jackson è un minimo indice delle sue passioni, di certo era un cultore videoludico. Sappiamo che non si tirava indietro ad apparire come guest star nei giochi più disparati - Space Channel 5 uno degli ultimi - e del suo sodalizio con SEGA, con cui aveva collaborato strettamente ma la sua sala giochi personale è ancora più impressionante.

Da cabinati come Jurassic Park a Crazy Taxi, ma anche Alpine Racer e l'imponente R-360, la varietà di videogame lascia a bocca aperta. Sono tutti raccolti nell'Auction Catalogue #4 dedicato al divertimento, consultabile a questo indirizzo. Una sala giochi in casa: il sogno di parecchi di noi. Ma una domanda sorge spontanea... quanto spazio aveva a disposizione per mettere un R-360?!?

Comunque sia, tutti gli oggetti nel catalogo sono all'asta, quindi, signori, fate la vostra offerta.

1 commento:

  1. Fra l'altro i prezzi base d'asta non sono nemmeno altissimi per molti prodotti... hum.... :D

    RispondiElimina