giovedì, gennaio 14, 2010

Recensione/ Fairytale Fights


Shrek ha sdoganato le favole irriverenti, Playlogic introduce quelle a tinte rosse con un gioco d'azione frenetico in cui i personaggi delle fiabe diventano protagonisti non troppo innocenti di risate e... massacri

Fairytale Fights
Sviluppatore: Playlogic Game Factory
Editore: Playlogic International N.V.
Distributore: Koch Media
Genere: Azione/Platform
Piattaforma: Xbox 360 (disponibile per PC e PlayStation 3)
Titoli correlati: Castle Crashers (Xbox 360); Super Smash Bros. Brawl (Wii)

C'era una volta

Presi di mira da un misterioso ladro di fiabe e caduti in disgrazia, Cappuccetto Rosso, Biancaneve, l'Imperatore Nudo e Jack (del fagiolo magico) sono disposti a tutto pur di recuperare l'onor perduto... anche pattinare allegramente sul sangue versato durante combattimenti a dir poco splatter. Il mondo delle fiabe ritratto in Fairytale Fights è zuccheroso solo nell'aspetto, poichè nasconde un animo irriverente e una certa predilezione per gli spargimenti di sangue in compagnia. I boscaioli non sono più gli eroi della nonna, i principi non sono i salvatori delle belle addormentate e i coniglietti rosa non portano buone nuove: sono ostili quanto i lupi cattivi e la strega di marzapane e, quindi, meritano di essere fatti a fettine.


La particolarità principale di Fairytale Fights consiste nella quantità di armi disseminate sul percorso per liberarsi degli ostacoli. Non dovessero bastare ramoscelli e mazze da baseball si può fare affidamento su seghe elettriche, forbici e aghi giganti, forconi, pali della luce e molto altro ancora, per un totale di oltre 140 oggetti. Il tutto per vivisezionare i malcapitati nella maniera più esilarante, colorando gli splendidi scenari di tinte rosse a più non posso. Vi sono poi diverse pozioni da ingerire o da lanciare, fra cui merita una menzione speciale la pozione acida per sciogliere gli avversari dopo averla rigurgitata. La resa grafica è sicuramente d'impatto, vuoi per la cura della realizzazione e per la splendida direzione artistica, vuoi per la caratterizzazione fumettosa di tutti i personaggi, che si rifà ai famosissimi Itchy e Scratchy visti nei Simpsons.


Fairytale Fights non mira alla profondità della meccanica di gioco, bensì all'immediatezza e lo fa con un sistema di controllo e con combattimenti veloci e semplici, in cui la leva analogica destra è dedicata alle varie combo di attacchi. Si affetta con un certo piacere - sfruttando anche le mosse speciali a disposizione - e l'azione si dimostra da subito accattivante e ricca di potenzialità, fino a quando si fanno i conti con l'eccessiva confusione che si genera sullo schermo. La visuale spesso lontanissima e la tendenza degli elementi dello sfondo a coprire i personaggi contribuiscono al caos generale che, data l'assenza di schivate o protezioni efficaci, porta a decine e decine di decessi in successione. Pur non essendoci gravi penalità a parte un pegno in denaro, Fairytale Fights mette alla prova i nervi dei giocatori con sezioni in cui sembra non esserci altra soluzione che morire a distanza di pochi secondi (i boss e il livello di fuga dalle truppe del castello sono esemplari). A tutto ciò si aggiunge la maligna assenza di parapetti nelle piattaforme, il rilevamento lacunoso delle collisioni e l'esigenza di eseguire talvolta salti millimetrici che terminano spesso e volentieri con un balzo nel vuoto. Sintomi di un processo di qualità lacunoso, a cui sono sfuggiti anche numerosi bug nell'assegnazione degli achievement.

E' davvero un peccato che un potenziale così grande venga minato alla base da una meccanica di gioco sì immediata ma non sempre al servizio del divertimento a cui anela. Ne deriva quindi un titolo estremamente accattivante nell'aspetto e nel concetto, arricchito dalle opzioni multiplayer cooperative, a cui è difficile dedicare il tempo che richiede senza sentire l'amaro in bocca delle grandi occasioni mancate.

Raffaele Cinquegrana

Aspetti Positivi: tanto umorismo; realizzazione tecnica sublime con ambientazioni eccellenti e coloratissime; azione frenetica "affettatutto"; molteplici armi; multiplayer locale e online
Replay Value: sufficiente. Le opzioni sono tante, ma le pecche nel gameplay minano la longevità
Aspetti Negativi: molto confusionario e visuale spesso troppo distante; meccanica di gioco ripetitiva e poco profonda; collisioni problematiche
In Sintesi: Fairytale Fights rivisita le fiabe in chiave sanguinolenta e spensierata all'insegna del divertimento immediato, purtroppo penalizzato da una serie di spiacevoli compromessi

Nessun commento:

Posta un commento