domenica, marzo 06, 2011

Recensione/ Ben 10 Ultimate Alien: Cosmic Destruction

L'eroe dei cartoni animati è coinvolto in una nuova avventura su console dove dovrà fare uso di tutte le sue risorse e trasformazioni per battere il cattivo di turno. Ce la farà a conquistare i cuori dei più piccoli?

Ben 10 Ultimate Alien: Cosmic Destruction
Sviluppatore: Papaya Studios
Editore: D3 Publisher
Distributore: Namco Bandai Partners Italia
Genere: Azione
Piattaforma: Xbox 360 (disponibile per PlayStation 2, PlayStation 3 e Wii)
Titoli correlati: Transformers: la Battaglia per Cybertron (PC, PlayStation 3, Xbox 360); Naruto Shippuden: Ultimate Ninja Storm 2 (PlayStation 3, Xbox 360)

TV da giocare

Forte di milioni di appassionati in giovane età, qualunque videogioco ispirato a Ben 10 ha il potenziale per divenire un successo planetario. In Cosmic Destruction troviamo l'eroe dei cartoni animati impegnato in un action-adventure che miscela cazzotti a sezioni platform. Tutti i tasselli sembrano fin da subito essere al posto giusto: la caratterizzazione dei personaggi è fedele pur non affidandosi all'onnipresente cel shading, le trasformazioni sono più che abbondanti, il sistema di combattimento a un tasto è sufficientemente semplice da padroneggiare e, non meno importante, l'avventura tratta una vicenda inedita tutta da scoprire che porta l'alieno a girare il mondo. La aspettative sono però destinate a durare poco, in quanto vi sono numerosi problemi che rendono Cosmic Destruction un'esperienza frustrante proprio per il pubblico a cui si rivolge.


Prepariamoci ad assistere il figlio o nipote che detiene il pad, a partire dai dialoghi completamente in inglese che affidano la comprensione dell'avventura ai sottotitoli in italiano. La difficoltà soffre di sbilanciamenti spaventosi sia nei combattimenti - dove alcuni boss sferrano colpi imparabili - sia nelle fasi platform, a causa dell'inquadratura spesso infelice che rende i salti un vero terno al lotto. Fortunatamente distribuisce checkpoint in quantità, poichè i decessi rischiano di essere davvero frequenti. La selezione della propria forma è uno dei punti di forza del gioco: è possibile commutare fra l'una o l'altra semplicemente premendo il grilletto sinistro e spostando la levetta analogica destra, operazione indispensabile per superare alcune sezioni che richiedono una trasformazione particolare. Il gioco offre l'encomiabile opzione di scegliere quattro trasformazioni da impiegare nella missione, dando una promettente sensazione di personalizzazione. Ma cosa accade se si selezionano le forme errate? Semplice, si rischia di bloccarsi in un punto senza avere la trasformazione utile per proseguire.


Cosmic Destruction è costellato di difetti di design, giocabilità altalenante e picchi di difficoltà inaspettati che rendono l'avventura spinosa anche per gli appassionati della serie. I fedelissimi potrebbero trovare spunti sufficienti per ignorare le difficoltà. Ciononostante non ci sentiamo di consigliare il titolo Papaya Studios ai più piccoli.

Raffaele Cinquegrana

Aspetti Positivi: tante trasformazioni; buon feeling con il cartone animato; potenziamenti; checkpoint frequenti
Replay Value: scarso. La scarsa giocabilità non incentiva la ricerca degli oggetti
Aspetti Negativi: doppiaggio in inglese; gameplay a volte frustrante; scelta delle forme pressochè inutile
In Sintesi: Ben 10 Ultimate Alien: Cosmic Destruction ha troppi difetti per essere consigliato ai più giovani, che troveranno più frustrazione che divertimento

Nessun commento:

Posta un commento